Chi sono

Gioco a tennis dall’età di 8 anni. Dopo aver raggiunto un buon livello come singolarista (B3) e probabilmente migliore come doppista, mi sono diplomato alla Scuola Nazionale Maestri a Roma nel 1993. Ho fatto e faccio varie esperienze e percorsi di crescita professionale, caratterizzati sia da corsi di formazione e di aggiornamenti tennistici che legati alla scienza dell’Educazione, sperimentando, studiando e approfondendo le metodologie più innovative ed efficaci per l’apprendimento e il continuo miglioramento di ogni aspetto tennistico. Dai principianti ai livelli più evoluti, cerco di non lasciare mai niente al caso per trovare, insieme a chi si confronta con me, la strada per la crescita strategico-tattica, tecnica, fisica e mentale dell’allievo.

Insegnante di tennis in Toscana

Tra le metodologie che ho maggiormente approfondito ci sono:

  • nel tennis quelle di r.i.t.a (italian tennis research association- Prof. Carlo Rossi), lo standard method del P.T.R. (Professional Tennis Registry), quelle proposte dalla Federazione Italiana Tennis attraverso la Scuola dello Sport, il Centro Federale di Latina, La Scuola Prototipo del Foro Italico e La Scuola delle Tre Fontane; quelle proposte dalla UISP (Unione Italiana Sport Per tutti
  • Nel campo delle Scienze Motorie la pedagogia dell’ascolto di Reggio Emilia, il modello sull’apprendimento cognitivo di Feuerstein, seminari e convegni con le pedagogiste Dottoressa Barbara Urdanch e Dottoressa Rosa De Fonte